I NOSTRI SETTORI DI INTERVENTO

Servizi e collaborazioni

Interventi di politica del lavoro

La cooperativa è convenzionata con enti pubblici per la realizzazione di Interventi a sostegno degli inserimenti lavorativi di persone disabili o in stato di disagio (Intervento 18.B e Intervento 18.1, Intervento 19, Intervento 20.3).

I progetti sono sostenuti dal finanziamento dell’Agenzia del Lavoro.

INTERVENTO 18.B E INTERVENTO 18.1:

è un progetto individualizzato di accompagnamento al lavoro di persone disabili o svantaggiate che, in un contesto protetto, hanno la possibilità di apprendere abilità lavorative e relazionali. La cooperativa ha al suo interno le figure del tutor dell’inserimento lavorativo e del responsabile sociale a sostegno della persona inserita. Il contratto di lavoro può essere a tempo determinato o indeterminato.

INTERVENTO 19:

è un progetto gestito dalle cooperative sociali su committenza dell’ente pubblico. Rappresenta uno strumento per il mantenimento delle risorse lavorative in essere oppure può costituire uno spazio di acquisizione di prerequisiti lavorativi o di osservazione sul lavoro di persone non conosciute.

INTERVENTO 20.3:

gli enti pubblici si avvalgono delle cooperative sociali per fare inserimenti lavorativi fino ad un massimo di 12 mesi di persone prive di occupazione da più di 12 mesi e che posseggano particolari situazioni socio-sanitarie.

LA COOPERATIVA SOCIALE GARDA 2015

è attiva da gennaio 2015 in seguito alla fusione di due cooperative sociali d’inserimento lavorativo di tipo b, Ulisse e Fenice che operavano da anni nell’Alto Garda e Ledro.